Coppia onorata per aver salvato cani di strada dal commercio di carne

Una coppia che salva i cani insieme rimane insieme. Almeno, questo è ciò che ci mostra la storia di John e Gill Dalley. I due hanno dedicato la vita a salvare cani senza casa e porre fine alla crudeltà sugli animali. Le loro azioni hanno contribuito a porre fine al commercio di carne di cane in Thailandia e hanno affrontato il problema del cane e del gatto randagi.

I Dalleys hanno aiutato così tanti animali bisognosi che nel 2020 sono stati premiati con il Daily Mirror Animal Hero Award per il loro eccezionale contributo. Purtroppo, Gill non è più in giro ad accettare il premio, ma John promette di continuare a salvare i cani proprio come avrebbe voluto che lui facesse.



Immagine: @ SoiDogPageInEnglish / Facebook

Una vita di gentilezza

John e Gill erano entrambi di Leeds, in Inghilterra, ma si sono sposati a Phuket, in Thailandia nel 1996. I due si innamorarono dell’isola e decisero che un giorno si sarebbero ritirati lì insieme. Prima che si sposassero, John aveva un cane mentre Gill aveva tre gatti. Non molto tempo dopo, hanno adottato un altro cane e hanno iniziato a fare volontariato per salvare i cani bisognosi.

La coppia visitava spesso la Thailandia in vacanza, ma c’era una cosa che non amavano del luogo: tutti i cani randagi senza un posto da chiamare casa.



“Quando siamo venuti qui in vacanza, abbiamo parlato di provare a fare qualcosa per l’orrendo problema che esisteva con i cani randagi”, ha detto John. “A quei tempi c’erano circa 70.000 cani randagi, le cui condizioni erano spaventose. La maggior parte di loro erano scheletriche e ricoperte di rogna, ad ogni angolo di strada vedresti cani randagi. “

John Petting Dog
Immagine: @ SoiDogPageInEnglish / Facebook

Non appena si sono trasferiti a Phuket, hanno iniziato a trasformare i loro sogni in realtà. Hanno contribuito ad avviare un ente di beneficenza chiamato Soi Dog Foundation nel 2003 e hanno deciso che un progetto di sterilizzazione e sterilizzazione di massa era il modo più umano ed efficiente per risolvere il problema del cane randagio. Sono stati in grado di sterilizzare e sterilizzare l’80% dei randagi della zona.

John e Gill hanno anche contribuito a far passare una legge che vietava il consumo di cani e gatti in Thailandia. Hanno davvero contribuito a rendere la Thailandia un posto migliore sia per gli animali che per gli esseri umani.



Salvare i cani in onore di Gill

Per quanto emozionante sia stato il viaggio della coppia, non è stato facile, soprattutto per Gill. Nel 2003, Gill ha contratto una malattia rara mentre salvava un cane da un campo allagato. Le ha fatto perdere entrambe le gambe, ma anche allora la sua passione per il salvataggio dei cani non è mai svanita. Dopo essersi ristabilita, lei e John hanno costruito dei rifugi per aiutare a salvare più cani. Hanno persino stabilito un programma per l’adozione di cani all’estero.

Purtroppo, Gill è morta di cancro ai polmoni all’età di 58 anni nel 2017. È morta tra le braccia di John. Ovviamente John aveva il cuore spezzato, ma le promise che avrebbe continuato ad aiutare cani e gatti randagi in Thailandia.

Gill Cuddling Dog
Immagine: @ SoiDogPageInEnglish / Facebook

John ha mantenuto le sue promesse, motivo per cui la coppia ha ricevuto oggi il Daily Mirror Animal Hero Award. È un peccato che Gill non abbia potuto essere lì per accettare il premio, ma sarebbe sicuramente orgogliosa di suo marito per aver continuato i loro obiettivi.



“Questo premio non dovrebbe essere per me, è per Gill, Soi Dog e i nostri sostenitori. Gill è la persona più coraggiosa che abbia mai incontrato. Se qualcuno merita questo premio, lo fa ”, ha detto John.

Nessuno al mondo merita questo premio come John e Gill. Hanno dedicato così tanto del loro tempo a migliorare la vita di migliaia di cani e gatti. Se vuoi continuare a sostenere la missione di questa coppia di buon cuore, considera la possibilità di donare alla Soi Dog Foundation.

Cane che bacia Gill
Immagine: @ SoiDogsPageInEnglish / Facebook

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.



H / T: mirror.co.uk
Immagine in primo piano: @ SoiDogPageInEnglish / Facebook