Gatti e cani vanno davvero d’accordo così male? Possono andare d’accordo?

Posted On By Jane Smith

Hai mai visto un gatto e un cane andare d’accordo non appena si sono conosciuti? Probabilmente no, e c’è una buona ragione per questo. Continua a leggere per scoprire come cani e gatti non si siano piaciuti a vicenda.

Cani e gatti hanno davvero qualche guerra segreta che gli umani non conoscono? O la loro connessione è solo fraintesa?

Non è un segreto che alcune razze di cani vanno d’accordo con i gatti facilmente, mentre altre non possono stare con i gatti in pace per più di tre secondi.

Quindi, cani e gatti vanno d’accordo o si tratta solo di fingere?

Cani e gatti come nemici storici

Gli animali domestici sono molti e sono stati intorno agli esseri umani da quando possiamo ricordare. Tuttavia, non è sempre stato così. I cani sono discendenti diretti dei lupi e loro (cani) non erano così socievoli come lo sono oggi.

La motivazione principale dei cani a stare spesso accanto alle persone era il cibo. Dal momento che sono grandi buongustai anche oggi, questo sembra logico: il cibo potrebbe facilmente essere la loro prima ragione per stare vicino agli umani.

Scavare gli avanzi umani è molto più veloce e sicuro che dover cacciare. Il cibo umano è per i cani qualcosa di simile a un fast food.

Per quanto riguarda i gatti, erano discendenti del gatto selvatico egiziano, che voleva solo cibo da noi dal primo giorno. Gli antenati dei gatti sono animali molto individuali che amano essere indipendenti e hanno le cose a modo loro.

Gli scienziati non hanno ancora idea di come animali così timidi come i gatti possano trasformarsi in leopardi lounge e leoni domestici.

Quindi, mentre gli umani godevano di tutte le attenzioni e l’amore che cani e gatti potevano dare, questi animali avevano una costante competizione per:

  • Avanzi
  • Attenzione, e
  • Avanzi di cibo

Quindi, quando pensi al motivo per cui cani e gatti non vanno d’accordo, è qui che si trovano le radici della loro relazione “amore-odio”.

Lingue differenti

Questo significa che cani e gatti storicamente non si piacciono a vicenda? O che non c’è modo di cambiarlo? No. Questo spiega solo come sono andate le cose come sono.

La verità è che la vera ragione delle difficoltà tra cani e gatti risiede nei loro comportamenti fondamentalmente diversi. Sembra che questi comportamenti si siano evoluti nel corso di secoli di competizione.

Detto semplicemente, cani e gatti parlano lingue completamente diverse. Ecco i loro comportamenti comuni e le loro differenze.

Comportamento tipico del cane

  • I cani amano far parte di un branco attivo
  • I cani si salutano correndosi intorno, evitando il contatto visivo, annusando e scodinzolando
  • I cani amano essere attivi e correre
  • I cani scodinzolano quando sono eccitati o felici
  • I cani non fanno le fusa
  • I cani abbaiano e di solito in situazioni negative

Comportamento tipico del gatto

  • I gatti si salutano camminando l’uno verso l’altro
  • I gatti corrono quando hanno paura
  • I gatti di solito non scodinzolano
  • I gatti fanno le fusa
  • I gatti miagolano in diverse situazioni

Ora, dopo aver letto questo elenco, sembra più logico il motivo per cui cani e gatti hanno relazioni così uniche, giusto? Almeno, diventa chiaro perché hanno così difficoltà a capirsi.

Hai mai visto un gatto e un cane incontrarsi per la prima volta? Cosa puoi aspettarti?

Come reagirebbe un gatto

Se sei già proprietario di un cane, sai quanto si eccitano i cani quando vengono presentati a qualcosa o qualcuno di nuovo.

Saltano, annusano, girano intorno, scodinzolano, annusano, forse anche abbaiano, e così via …

Ora, immagina quel tipo di comportamento vicino a un gatto, o un gattino, che vede un cane per la prima volta. Dal lato della lattina, questo comportamento potrebbe sembrare che stia per essere cacciata.

Potresti anche vedere la coda di un gatto che si muove a cespuglio, che è un segno comune nei gatti che non dovresti avvicinarti a lei perché è pronta ad attaccare.

In poche parole, questo tipo di comportamento da cani, questa eccitazione, i gatti vedranno sempre come una minaccia e aggressivi, almeno fino a quando non si conosceranno.

Come reagirebbe un cane

Lo stesso vale anche per i cani. Quando incontri un gatto per la prima volta, anche il tuo cane sarebbe nervoso. Quando si fa molta attenzione, i gatti camminano lentamente verso i cani come se stessero per cacciare la loro preda.

Guarderebbero anche il cane dritto negli occhi, mentre i cani evitano il contatto visivo quando incontrano qualcuno per la prima volta.

Questo comportamento di camminare lentamente e puntare gli occhi si vede nei cani pronti ad attaccare.

Cosa dovresti fare?

Finora è chiaro che la cattiva comunicazione tra cani e gatti è complicata. Non si conoscono, ma hanno una lunga storia di comunicazione e comprensione insolite.

Tuttavia, con pochi accorgimenti, l’introduzione tra questi animali può avvenire senza intoppi. La cosa più importante qui è la pazienza.

Devi pensare alle possibili conseguenze e agire come se stesse per accadere un disastro, solo per essere preparato.

Gatti e cani possono coesistere finché sei pronto a lavorare sul loro legame. Il modo migliore per adattarli alla convivenza è averli mentre sono cuccioli e gattini, o almeno affinché un animale sia davvero giovane.

Man mano che crescono, gattini e cuccioli attraversano quello che viene chiamato un “periodo di socializzazione” in cui imparano come comportarsi e cosa significa essere vivi nel mondo animale. Durante questo periodo imparano a essere cani e gatti.

Imparano dalle loro madri come mangiare, come pulirsi e come trovare il cibo e, cosa più importante, imparano come interagire con gli altri membri della loro specie e oltre.

Se non ci sono momenti strani, scioccanti o dannosi, impareranno ad accettare anche altre specie.

D’altra parte, se sperimentano qualcosa di disturbante da un’altra specie, le emozioni nei confronti degli umani o di un altro animale saranno lunghe, se non per sempre, negative.

La socializzazione è di solito da cinque a dodici settimane per i cuccioli e da quattro a otto settimane per i gattini.

Quindi, assicurati che questo periodo proceda senza intoppi, senza alcuna spiacevole esperienza in mezzo, perché non vuoi sviluppare un odio che potrebbe durare per tutta la vita.

Perché cani e gatti sono stati originariamente addomesticati

Sembra che cani e gatti siano sempre stati intorno a noi, giusto? In effetti, questi animali hanno iniziato ad essere utilizzati dagli esseri umani durante la caccia 15.000 fa.

Da loro, il loro ruolo è cambiato man mano che si sono evoluti di più, e dalla caccia a questi animlas si sono trasferiti a case di guardia, ad allevare animali da fattoria e sì, a tenere le persone al caldo di notte.

Come proprietario di un cane, sai che i cani sono ottimi come riscaldatori dei piedi durante le giornate fredde.

I cani adorano dormire con te perché sono abituati a tenere le persone al caldo e al sicuro: questo è il motivo principale per cui insistono nel condividere il letto con te.

Per quanto riguarda i gatti, le persone hanno iniziato a condividere la casa con loro 10.000 anni fa e per uno scopo.

I gatti avevano un compito: sradicare topi, ratti e altri parassiti.

Suggerimenti su come fare un cane e un gatto migliori amici

Cani e gatti sono due specie diverse che devono imparare a convivere. Per farlo, hanno bisogno del tuo aiuto. Molte famiglie hanno cani e gatti come animali domestici.

Nella maggior parte dei casi, sono migliori amici e amano rannicchiarsi insieme e giocare tutto il giorno. Tuttavia, non erano nati come migliori amici, ma i loro proprietari hanno lavorato con loro per presentarli al meglio possibile.

Fai in modo che il tuo gatto e il tuo cane vadano d’accordo facilmente

1. Addestramento all’obbedienza

Addestramento all’obbedienza Questa è la prima e più importante parte. Insegna al tuo cane i comandi di base e passa attraverso la socializzazione precoce sia con il tuo gattino che con il cucciolo.

Inoltre, il tuo cane deve imparare che inseguire il gatto non è un comportamento accettabile, quindi non incoraggiarlo mai. Se hai bambini, parla con loro delle regole del cane / gatto.

2. Incoraggiare l’interazione

Permetti al tuo cane e al tuo gatto di interagire all’inizio, solo quando sei in giro. La supervisione è obbligatoria la prima volta che si sono incontrati, quindi puoi proteggerli entrambi.

3. Crea uno “spot sicuro”

I gatti amano avere angoli propri. Per loro, il loro posto è la loro zona sicura, dove possono andare ogni volta che si sentono minacciati. I punti sicuri si trovano solitamente in luoghi più alti che i cani non possono raggiungere facilmente.

Hanno anche letti separati per loro, così come ciotole per cibo e acqua. Sia i cani che i gatti sono animali territoriali, quindi hanno bisogno del loro angolo di territorio.

4. Scambia profumi

Gli esseri umani fanno affidamento sulla vista, mentre cani e gatti usano l’olfatto e la vista per valutare l’ambiente circostante. Lascia che il tuo gatto e il tuo cane si riconoscano e si accettino a vicenda, in modo che possano andare d’accordo facilmente.

Puoi scambiare la loro cuccia o strofinare un asciugamano sul tuo gatto e metterlo accanto al tuo cane e viceversa. Questo può accelerare il loro processo di accettazione reciproca.

5. Vai piano

Essere pazienti e portarlo passo dopo passo è tutto. In alcuni rari casi, cani e gatti possono diventare migliori amici nel giro di poche ore.

In altri casi, ci vuole tempo per imparare a comportarsi l’uno con l’altro. Quindi, sii paziente.

La linea di fondo

Non dimenticare che i cani sono troppo giocherelloni, mentre i gatti hanno troppa paura. Quindi, assicurati di agire correttamente.

Se hai già un animale domestico, potresti voler cercare tratti simili, se non identici, nel tuo nuovo animale domestico.

Ad esempio, se il tuo cane è una razza tranquilla, vuoi un gatto che corrisponda a quella personalità e non sia troppo vocale.

D’altra parte, se hai un gatto attivo ed estremamente giocherellone, vorresti un cane amichevole e attivo, in modo da poter avere una situazione vantaggiosa per tutti. Abbinali!

Quindi, contrariamente alla credenza popolare, il mondo non è diviso in persona gatto e persona cane, ma in persone che sono abbastanza pazienti da presentarli, l’un l’altro correttamente e lavorare con loro per tutta la vita.