I cani hanno sviluppato un muscolo speciale che consente loro di dare “occhi da cucciolo”

Non c’è niente sulla terra così potente come quei grandi e luminosi occhi da cucciolo che ti dà il tuo cane. Ti sei mai chiesto perché è così? Un team di scienziati e ricercatori universitari ha proposto alcune interessanti spiegazioni.

Uno studio pubblicato sulla rivista Atti della National Academy of Sciences (PNAS) hanno trovato una netta differenza tra lupi e cani. CConfrontando l’anatomia e il comportamento di cani e lupi, i ricercatori hanno scoperto che la muscolatura facciale di entrambe le specie era simile tranne che sopra gli occhi. I cani hanno un piccolo muscolo che i lupi non hanno, il che consente loro di alzare intensamente il sopracciglio interno.



Quindi: occhi da cucciolo.




Ovviamente, questa è una caratteristica adorabile, ma è più di questo. Questo muscolo speciale ha contribuito a formare le incredibili relazioni dei cani con gli esseri umani.

Come la relazione con gli esseri umani ha cambiato l’anatomia dei cani

Secondo la ricerca, questo movimento che solleva le sopracciglia interne innesca una risposta nutritiva negli esseri umani perché fa sembrare gli occhi dei cani più grandi. Gli occhi più grandi ci ricordano i nostri bambini e assomigliano ai movimenti facciali che le persone fanno quando sono tristi. Quando vediamo i volti dei cani come espressivi, ci sentiamo più vicini a loro.

Un’altra possibile spiegazione è che i muscoli aiutano a esporre il bianco degli occhi di un cane, che fa appello agli esseri umani come le uniche creature i cui occhi bianchi sono costantemente esposti.



Sebbene ne tragga grandi benefici, lo sviluppo di questo muscolo è probabilmente il risultato di preferenze umane inconsce. Il coautore e anatomista Adam Hartstone-Rose ha dichiarato:

“Questi muscoli sono così sottili che puoi letteralmente vedere attraverso di loro, eppure il movimento che consentono sembra avere un effetto così potente che sembra essere stato sottoposto a una notevole pressione evolutiva. È davvero notevole che queste semplici differenze nell’espressione facciale possano aver contribuito a definire la relazione tra i primi cani e gli esseri umani “.



Chiaramente, i volti e le espressioni facciali sono molto importanti per il modo in cui gli esseri umani interagiscono. I cani, consapevolmente o meno, l’hanno capito.

Nell’ambito dello studio, il team ha osservato lupi e cani in cattività mentre interagivano con le persone. Mentre i lupi occasionalmente facevano l’espressione “occhi da cucciolo” con “bassa intensità”, i cani la facevano molto più frequentemente e con maggiore intensità, indicando che l’aspetto è una parte importante dell’interazione uomo-cane.

ELa psicologa volontaria professoressa Bridget Waller osserva:



“I nostri risultati mostrano quanto i volti possano essere importanti per catturare la nostra attenzione e quanto potente possa essere l’espressione facciale nell’interazione sociale”.

Un vantaggio evolutivo sorprendentemente veloce

I processi evolutivi sono da tempo oggetto di studio. C’è ancora molto che non sappiamo, soprattutto perché i tessuti molli come i muscoli di solito non sopravvivono nella documentazione fossile. Il nuovo studio introduce alcune informazioni rivoluzionarie sulla relazione cane / persona.

In genere, l’evoluzione è un processo molto lento. Tuttavia, la relazione tra cani ed esseri umani è iniziata solo decine di migliaia di anni fa (una piccola quantità su scala universale). Ciò rende lo sviluppo di questo muscolo speciale abbastanza veloce.



Il coautore Rui Diogo, anatomista presso la Howard University, ha dichiarato:

“Devo ammettere che sono stato sorpreso di vedere i risultati io stesso perché l’anatomia grossolana dei muscoli è normalmente molto lenta a cambiare nell’evoluzione, e questo è accaduto davvero molto velocemente, in appena alcune dozzine di migliaia di anni.”

@KaterinaHlavata tramite Flickr

Professore capo anatomista anche alla Duquesne University Anne Burrows ha trovato affascinante questa netta differenza tra i cani ei loro cugini lupo.



“Questa è una differenza sorprendente per le specie separate solo 33.000 anni fa e pensiamo che i cambiamenti muscolari facciali straordinariamente rapidi possano essere direttamente collegati alla maggiore interazione sociale dei cani con gli esseri umani”.

Questo sviluppo evolutivo sorprendentemente rapido che ha rafforzato il rapporto dei cani con gli esseri umani potrebbe essere la ragione della sopravvivenza della loro specie. Un altro coautore e psicologo, la dottoressa Juliane Kaminski, ha riassunto:

“Quando i cani fanno il movimento, sembra suscitare negli umani un forte desiderio di prendersi cura di loro. Ciò darebbe ai cani, che muovono maggiormente le sopracciglia, un vantaggio di selezione rispetto agli altri e rafforzerebbe il tratto “occhi da cucciolo” per le generazioni future “.



Per dimostrare ulteriormente questo punto, le prove indicano che i cani con occhi più grandi ed espressivi trascorrono meno tempo ad aspettare gli adottanti nei rifugi. A casa mia, i cani con gli occhi da cucciolo passano meno tempo ad aspettare i dolcetti.

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.

H / T: Smithsonian Magazine