I cani possono mangiare l’olio di cocco? L’olio di cocco è buono o cattivo per i cani?

Posted On By Jane Smith

Cosa succede se un cane mangia olio di cocco? L’olio di cocco può sconvolgere lo stomaco di un cane? Continua a leggere per scoprire se l’olio di cocco è sicuro per il tuo Fido o no.

L’olio di cocco è diventato molto popolare negli ultimi anni. È sano e gli esseri umani possono trarne vantaggio in molti modi.

Gli scienziati affermano che questo olio vegetale può rafforzare il sistema immunitario, accelerare la perdita di peso e persino agire come un antimicotico.

Alcuni sostengono che l’olio di cocco può persino migliorare le capacità cognitive nei pazienti con Alzheimer. Serve anche come efficace crema idratante e balsamo per le labbra.

Ora, i proprietari di cani chiedono: L’olio di cocco è benefico per i cani?

La risposta breve è: sì, ma con molta attenzione. Ecco perché, come dovresti servirlo al tuo cane e quando dovresti evitare di servirlo.

Olio Di Cocco E Cani

L’olio di cocco viene raccolto dalla pianta di cocco e fondamentalmente proviene dalla carne delle noci di cocco. Questo olio contiene almeno il 90% di grassi saturi, la maggior parte dei quali sono trigliceridi a catena media (MCT).

Ora, gli scienziati continuano a discutere di tanto in tanto se gli MCT sono grassi buoni per noi o no, ma la maggior parte di loro afferma ancora che gli MCT sono grassi buoni e forniscono diversi benefici. Inoltre, sono un’ottima fonte di carburante ed energia.

I componenti degli MCT includono l’acido laurico, che è antibatterico e antimicotico.

Altri componenti sono l’acido caprico e l’acido caprilico, noti per i loro effetti antifungini.

Secondo Dogs Naturally Magazine, gli MCT vengono rapidamente metabolizzati per fornire energia.

Benefici dell’olio di cocco per cani

Come accennato in precedenza, i principali benefici dell’olio di cocco per i cani includono la perdita di peso e il miglioramento della funzione metabolica.

Oltre a ciò, alcuni dei principali vantaggi includono:

  • Eliminando l’odore di cane
  • Aiutare nel trattamento di punti caldi, morsi e punture
  • Trattare la pelle secca e pruriginosa
  • Ridurre la tosse
  • Eliminare i boli di pelo
  • Supporta la digestione
  • Cura i disturbi digestivi
  • Migliora l’energia cerebrale
  • Migliora la funzione mentale nei cani anziani
  • Migliora la pelle danneggiata
  • Riduce gli allergeni

Può trattare i problemi di pelle del tuo cane

Questo è il vantaggio numero uno e una pratica molto comune. Gli effetti positivi includono proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Uno studio ha anche scoperto che l’olio di cocco idrata la pelle. Tuttavia, è importante notare che questo studio è stato condotto sugli esseri umani, non sui cani.

Tuttavia, molti esperti di cani, scienziati e veterinari affermano che l’olio di cocco può aiutare a trattare la pelle secca e l’eczema nei cani quando applicato.

Migliora l’aspetto della pelliccia del tuo cane

Per migliorare il pelo del cane, dovresti applicare l’olio di cocco sulla pelle. In questo modo il pelo del tuo cane sarà più lucido e meno soggetto a danni. La ragione di ciò si trova nell’acido laurico.

L’acido laurico è il principale acido grasso nell’olio di cocco e ha un composto chimico unico che gli consente di penetrare facilmente nel fusto del capello.

L’olio di cocco può aiutare a combattere i parassiti

L’olio di cocco ha grandi effetti antimicrobici che possono aiutare l’olio di cocco a prevenire l’infezione dei cani da ectoparassiti, come pulci, acari e zecche.

Due studi hanno confermato che l’olio di cocco aiuta a eliminare questi parassiti nei cani, anche in quelli che sono già stati infettati.

In questi studi è stato utilizzato uno shampoo a base di olio di cocco.

In uno di questi studi, l’olio di cocco sembrava anche facilitare la guarigione delle ferite nei cani con morsi di ectoparassiti.

Inoltre, è stato dimostrato che l’olio di cocco uccide virus e batteri. Oltre a quell’olio di cocco, forse anche utile per il trattamento dei morsi.

Ci sono rischi?

Sai che bere troppa acqua non fa bene, vero? Lo stesso vale per i cani. Indipendentemente dal cibo o dall’esercizio fisico, se esageri, può portare a risultati negativi.

Quindi, ci sono alcune cose che dovresti considerare prima di usare l’olio di cocco sul tuo cane.

Prima di tutto, c’è sempre il rischio di una reazione allergica quando si introduce qualcosa di nuovo nella dieta e nelle esigenze di cura del cane.

Se il tuo cane è abituato al cibo commerciale, passare a una dieta a base di cibi crudi non sarà facile e non dovrebbe mai essere fatto senza aver prima consultato il tuo veterinario.

Poiché c’è sempre il rischio di allergie, o anche il tuo cane è allergico al cocco, dovresti iniziare in piccolo e monitorare attentamente la reazione del tuo cane.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’olio di cocco può causare colesterolo alto nei cani e persino causare lo sviluppo di placche di grasso nelle arterie, in casi estremi.

Inoltre, l’olio di cocco ha un alto contenuto calorico e usarlo troppo spesso e in grandi quantità può portare ad un aumento di peso e alla fine all’obesità.

Uno studio mostra che una dieta ricca di grassi saturi riduce le capacità di rilevamento degli odori dei cani.

Nessuno sa tutto sui cani e sull’olio di cocco e sono necessari ulteriori studi e ricerche per comprendere meglio questo risultato, quindi finché tutto sull’olio di cocco – la relazione del cane non è chiaro al 100%, usa l’olio di cocco con cautela.

Se noti qualche segno di una reazione allergica, contatta il tuo veterinario.

In effetti, sarebbe intelligente consultare il veterinario prima di aggiungere l’olio di cocco alla dieta del tuo cane o addirittura applicarlo sul pelo del tuo cane. Ecco di cosa si tratta la proprietà responsabile, pensare in anticipo, pianificare e reagire.

Come usare l’olio di cocco sui cani

L’olio di cocco è generalmente sicuro per i cani se usato in quantità estremamente ridotte e di tanto in tanto. Quando pensi ai marchi, scegli sempre l’opzione più sana possibile.

L’olio di cocco vergine è un’ottima scelta perché la maggior parte dei benefici della noce di cocco sono stati notati con questo tipo di olio di cocco.

Nutrire il tuo cane regolarmente con lo stesso programma è tutto e fornire il miglior cibo possibile, perché prospera con cibi di alta qualità.

Scopri quali cibi umani sono sicuri per il tuo cane e quale dovresti evitare.

Quindi, quando presenti qualcosa di nuovo nella dieta del tuo cane, inizia in piccolo, anche se alcuni consigliano di mescolare l’olio di cocco con il cibo del tuo cane due volte al giorno. L’importo che dai al tuo cane dipenderà dalla sua taglia.

Se il tuo cane soffre di obesità o è in sovrappeso, non vorrai servirgli l’olio di cocco più di una volta al giorno.

Inizia dando 1/4 cucchiaino ai cani di piccola taglia o 1 cucchiaio (15 ml) al giorno ai cani di grossa taglia e aumenta lentamente la quantità.

Monitora la reazione del tuo cane per due settimane e, una volta che sei sicuro che tutto sia a posto e che non ha reazioni strane, puoi aumentare la dose a 1 cucchiaino per 10 libbre (5 ml per 4,5 kg) di peso corporeo.

Poiché devono essere condotte ulteriori ricerche, queste raccomandazioni non sono state stabilite. Non nutrire mai il tuo cane solo con olio di cocco, ma mescolalo sempre con il cibo normale del cane.

In questo modo la dieta del cane varierà e sarà più ricca di nutrienti. Monitora il peso del tuo cane non appena inizi con l’assunzione di olio di cocco.

Monitora attentamente il tuo cane per qualsiasi segno di diarrea, aumento di peso e qualsiasi altro sintomo che possa mostrare intolleranza.

Importante: tieni presente che gli studi non hanno rivelato alcun vantaggio dell’uso dell’olio di cocco negli alimenti per cani.

D’altra parte, puoi usare l’olio di cocco da applicare sulla pelle di un cane: strofina una piccola quantità sulle tue mani e posiziona delicatamente e corri sul pelo del cane, facendo scorrere le dita sul pelo. Massaggia l’olio fino a quando le tue mani sono quasi asciutte.

Spazzola i denti del tuo cane con olio di cocco

Come proprietario di un cane, sai che i denti di cane sono ciò che conta quando si tratta della salute di Fido.

Quando si determina l’età del cane o la salute generale del cane, i veterinari cercheranno sempre i denti. Grazie ai denti e alle gengive, i veterinari possono determinare l’età o la salute del cane.

Mantenere i denti e le gengive del tuo cane in modo corretto significa investire nella sua salute e nella sua vita più lunga.

Se il tuo cane non ama lavarsi i denti e tu mantieni i suoi denti servendo i migliori cibi per denti, l’olio di cocco può servirti bene.

Le proprietà antimicrobiche dell’olio di cocco lo rendono un modo naturale per pulire i denti del tuo animale domestico.

Anche una piccola quantità di olio può aiutarti a eliminare i batteri nocivi nella bocca del tuo cane e persino a prevenire la placca che può portare a malattie dentali.

Come applicarlo? Applicalo sui denti del tuo cane come faresti con un dentifricio per cani in commercio.

Assicurati di usare uno spazzolino adatto ai cani o anche il dito. Non sei sicuro che il tuo cane vorrebbe sentire il tuo dito che si scherza con i denti? Non farlo, per evitare possibili incidenti e concentrati su uno spazzolino da denti adeguato.

La linea di fondo

La ricerca sull’uso dell’olio di cocco per gli animali domestici è ancora mancante. I vantaggi sono più aneddotici che reali. Inoltre, i risultati sono per lo più condotti sugli esseri umani, invece che sugli animali domestici, quindi ogni informazione dovrebbe essere presa con una dose di scetticismo.

Tuttavia, finora non ci sono prove concrete sugli effetti negativi sui cani, ma dovresti comunque prenderlo con attenzione e iniziare passo dopo passo con piccole quantità. Alla fine della giornata, dipende da te.

Tutto dipende dalle preferenze personali. L’uso dell’olio di cocco sul tuo cane ha alcuni potenziali benefici e potrebbe valere la pena provarlo. Avere potenziali rischi nella tua mente, motivo per cui dovresti monitorare la salute del tuo cane.

Se hai dubbi sulla salute o l’alimentazione del tuo cane, parlane con il tuo veterinario.