Il loro cane o la loro casa

Posted On By Jane Smith

Lo scorso aprile, un caratteristico cane bianco e nero di nome Lucy è scappato dal suo cortile e si è ritrovato alle cure di Leawood, Kansas Animal Control. Questo incidente quotidiano ha scatenato una disperata battaglia legale che rimane irrisolta.

Anche se la mamma di Lucy, Kristi Bond, si precipitò a prenderla il giorno dopo, presto arrivò una lettera dalla città di Leawood. Avevano considerato Lucy un “animale pericoloso” perché lei si adattano all ‘”aspetto e alle caratteristiche” di un Pit Bull.

Foto via Kristi Bond / GoFundMe

La battaglia ha inizio

Le obbligazioni avevano tre giorni per riportare a casa Lucy, altrimenti sarebbe stata presa in base a Sezione 2-102 (k) di Capitolo 2 del Leawood City Code, che definisce “qualsiasi cane pitbull, Staffordshire Bull Terrier, American Staffordshire Terrier, American Pit Bull Terrier o qualsiasi animale che abbia l’aspetto o le caratteristiche di essere prevalentemente di razza” come un animale pericoloso.

Quando i tre giorni sono trascorsi, un ufficiale armato è arrivato a casa di Bond per confiscare Lucy, ma Kristi si è rifiutata di consegnarla. Invece, si è rivolta ai tribunali, armata di una lettera del suo veterinario che dichiarava Lucy un “Boxer mix”. Sfortunatamente, il giudice non è stato influenzato e si è pronunciato dalla parte della città.

Ma Bond si rifiuta di rinunciare alla lotta. Lei è fare appello contro la sentenza del giudice a nome di Lucy e di tutti i cani giudicati ingiustamente dalla legislazione specifica della razza. Il suo obiettivo è revocare il divieto e ha quasi 100 sostenitori che la sostengono su GoFundMe.

Foto via Kristi Bond / GoFundMe

Da malato e abbandonato a sicuro e amato

Gli aggiornamenti sul sito descrivono come Lucy è stata adottata da un rifugio locale quando aveva 5 mesi. Il cucciolo ha avuto un inizio di vita difficile. È stata scoperta in una cassa all’interno di una casa abbandonata, spaventata e affetta da parvovirus. Lucy ha battuto le probabilità ed è stata presto scelta per trascorrere il resto della sua vita con Bond ei suoi quattro figli.

Secondo la pagina GoFundMe, Il consiglio comunale di Leawood non metterà nemmeno la questione del divieto di razza all’ordine del giorno per la discussione, nonostante il sostegno della comunità raccolto da Bond. La raccolta fondi è “un ultimo sforzo per pagare le competenze legali per le nostre audizioni”.

L’udienza d’appello è fissata per maggio e se le cose non vanno bene, Bond potrebbe prendere in considerazione la possibilità di trasferirsi.

“Ero tipo, ‘Sai, mi piacerebbe trasferirmi da qualche parte dove i nostri dollari dei contribuenti vengono spesi in modo più efficace'”, ha detto a KSHB Kansas City. “Piuttosto che bullizzare le persone che hanno un cane di famiglia amichevole di cui semplicemente non gli piace l’aspetto.”

Foto via Kristi Bond / GoFundMe

Cosa rende un “cane pericoloso”?

Secondo la dott.ssa Sadie Scott, presidente della Kansas City Veterinarian Medical Association, i divieti di razza sono obsoleti e non rendono le comunità più sicure dai morsi di cane. La legge deve valutare i cani caso per caso piuttosto che dipingerli con un pennello ampio basato esclusivamente sulle caratteristiche fisiche.

Ha sottolineato tre caratteristiche trovate per determinare se un cane è pericoloso:

  1. Amore: I cani tenuti fuori su una catena con poca interazione umana hanno maggiori probabilità di rappresentare una minaccia rispetto agli animali domestici amati che vengono tenuti in casa.
  2. Stato sterilizzazione / neutro: “Gli animali che non vengono sterilizzati o castrati hanno una propensione molto più alta a causare morsi pericolosi”, ha detto Scott.
  3. Genere: I cani maschi hanno cinque volte più probabilità di causare morsi fatali.

Lucy non ha nessuno di questi fattori. Il dottor Scott sottolinea anche che anche i professionisti degli animali non riescono a identificare i mix di razza basandosi solo sull’aspetto.

“MNella maggior parte dei casi, il 60% delle volte, ci sbagliamo sulla razza Pit Bull “, ha detto.

Foto via Kristi Bond / GoFundMe

Negli ultimi anni, molte altre città del Kansas hanno annullato i loro inefficaci divieti di razza. Bond spera che Leawood segua l’esempio. In caso contrario, è disposta a trasferire la sua famiglia per mantenere Lucy a casa al sicuro dove appartiene.

Puoi seguire gli aggiornamenti o fare una donazione per la causa della famiglia qui.

H / T per KSHB Kansas City
Immagine in primo piano tramite Kristi Bond / GoFundMe