Il veterano si riunisce con il pastore tedesco perso durante l’uragano Laura

Quando i disastri naturali attraversano le aree abitate, danneggiano più delle semplici strutture. Le vite delle persone sono a rischio, così come le vite dei loro animali domestici. L’uragano Laura è atterrato in Louisiana quest’estate, e con esso sono arrivate le evacuazioni forzate e la distruzione.

Henry Roach, un veterano della guerra in Iraq, ha dovuto affrontare una decisione straziante durante il primo round di evacuazioni. Il suo camion era già pieno di gente, inclusa sua madre di 88 anni. Il suo pastore tedesco Savage semplicemente non si adatterebbe. Roach ha promesso di tornare per il suo cane una volta che la sua famiglia umana fosse uscita dalla zona.



Savage fugge dal suo cortile

Roach in seguito tornò per recuperare Savage, ma un vicino lo informò che la tempesta aveva abbattuto la recinzione del suo cortile. Un selvaggio confuso scappò dal cortile.

@ voanews / Instagram

Grazie alle stelle fortunate di Savage, un buon samaritano lo ha scoperto dopo essere scappato. Calcasieu Parish Animal Services ha scelto il pastore tedesco di 6 anni. Il rifugio si trovava sul percorso della tempesta, quindi l’ASPCA ha inviato una squadra di pronto intervento per assistere.



Savage è rimasto in un rifugio di emergenza ASPCA mentre aspettava suo padre. Grazie a persone gentili, non ha subito danni.

Riuniti, “Di buon umore e sano”

Fortunatamente, Savage non ha dovuto aspettare troppo a lungo per riunirsi a Roach. Non appena il cane ha visto suo padre, ha iniziato a scodinzolare furiosamente. In una dichiarazione a People, Roach ha detto:

“Ero entusiasta di vedere Savage non solo vivo, ma di buon umore e sano.”



@ ASPCA / Facebook

Jessica Rushin, Senior Director of Placement Partnership dell’ASPCA, ha assistito a questa gioiosa riunione. Ha condiviso:

“È gratificante vedere gli animali tornare a casa dopo un periodo così stressante. Era decisamente contento di vedere Andy. “

Come un rivestimento d’argento per una situazione difficile, l’ASPCA ha riunito molti animali con le loro famiglie mentre i residenti locali iniziano a riprendersi dal disastro.



“Il nostro team di risposta ai disastri si dedica a mantenere gli animali sfollati al sicuro e felici mentre sono sotto la nostra cura e non vediamo l’ora di riunire più animali di proprietà con le loro famiglie e di aiutare a trovare nuove case amorevoli per animali arresi e senza casa”. – ASPCA

L’importanza di un piano di preparazione alle catastrofi

L’ASPCA spera che queste montagne russe di una storia ispirino altre persone a includere i loro animali nei loro piani di preparazione alle catastrofi. È probabile che tu consideri la tua famiglia di cani e non vuoi lasciarli indietro.

@ ASPCA / Twitter

Pianificare in anticipo registrando il microchip del tuo cane o avere una borsa di emergenza imballata dovrebbe essere un must per le persone nelle aree a rischio. Puoi anche chiamare il tuo ufficio di gestione delle emergenze per scoprire quali rifugi di evacuazione sono pet-friendly. Se non puoi portare il tuo cane in una nuova posizione durante un’emergenza, stabilisci prima un rifugio sicuro per lui (come la casa di un amico).



Per ulteriori suggerimenti sulla preparazione alle catastrofi, consultare l’ASPCA qui.

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.

H / T: bene superiore
Immagine in vetrina: @ ASPCA / Facebook