Los Angeles diventa la più grande città senza uccisioni del paese!

Posted On By Jane Smith

La Best Friends Animal Society ha lavorato a lungo e duramente per raggiungere lo status di no-kill negli Stati Uniti. Finora, il Delaware è l’unico stato considerato completamente no-kill. Ma città per città, gli amanti dei cani stanno aiutando a diminuire i tassi di eutanasia. Si spera che presto raggiungeremo lo stato di non uccidere in tutto il paese!

Ora, Los Angeles è finalmente considerata una città “no-kill”. Questo la rende la più grande città senza uccisioni del paese! Abbiamo ancora molta strada da fare per risolvere il problema della sovrappopolazione dei cani, ma questo è sicuramente un passo nella giusta direzione. Ed è un motivo per festeggiare.

Immagine: @ bestfriendsanimalsociety / Facebook

Lotta per cani da salvataggio

Nel 2012, Best Friends ha avviato l’iniziativa No-Kill Los Angeles (NKLA). Il loro obiettivo era ridurre il tasso di eutanasia fornendo procedure di sterilizzazione e sterilizzazione alle aree che ne avevano più bisogno. In questo modo, meno animali entrerebbero nei rifugi, consentendo ai cani di essere adottati più velocemente.

Quando iniziò l’NKLA, Los Angeles aveva solo il 56% di cani e gatti che uscivano vivi dai rifugi della città. Molti degli altri animali sono stati soppressi solo per fare spazio.

Nel 2018, NKLA ha già visto un aumento positivo del numero di cani salvati. Quell’anno, l’iniziativa ha sostenuto 7.500 interventi di sterilizzazione e sterilizzazione e ha aiutato a trovare case per 24.000 cani e gatti. I loro sforzi hanno continuato ad aiutare solo da lì. Entro il 2020, la città di Los Angeles ha raggiunto lo status di “no-kill”.

Cane da salvataggio a letto
Immagine: @ bestfriendsanimalsociety / Facebook

“È difficile sopravvalutare l’enormità di questo momento e il suo posto nella storia del movimento no-kill. NKLA ha dimostrato cosa è possibile fare quando un’intera comunità lavora insieme “, ha affermato Julie Castle, amministratore delegato di Best Friends Animal Society. “Espandendo questo modello di collaborazione a livello nazionale, l’obiettivo di Best Friends di fare in modo che ogni comunità negli Stati Uniti non uccida entro il 2025 diventa ancora più realtà”.

Raggiungere lo stato No-Kill

Nel 2020, Los Angeles ha registrato un tasso di risparmio del 90,49%. Una città deve avere solo il 90% o più per essere considerata no-kill. Questo perché circa il 10% degli animali che entrano nei rifugi deve essere sottoposto ad eutanasia umanitaria per motivi medici, non per risparmiare spazio.

Il 2020 è stato un anno difficile per molti, ma i rifugi per animali hanno prosperato. Due rifugi per animali di Los Angeles sono stati costretti a chiudere, ma molti rifugi in tutto il paese sono stati sommersi dalle adozioni. Alcuni rifugi hanno addirittura adottato temporaneamente tutti i loro cani. Per compensare la chiusura dei rifugi, LA Animal Services, Best Friends e 150 dei partner NKLA hanno lavorato insieme. Si sono assicurati che il maggior numero possibile di animali domestici venissero allevati e adottati durante la pandemia.

Abbracciare il cane da salvataggio
Immagine: @ bestfriendsanimalsociety / Facebook

“La collaborazione è fondamentale per salvare vite umane e questa coalizione ha sicuramente dimostrato che è vero”, ha affermato Brenda Barnette, direttore generale di LA Animal Services. “Siamo molto grati a Best Friends, ai nostri numerosi partner di soccorso, al personale, ai volontari e alla comunità che ha risposto per promuovere e adottare gli animali nei nostri centri durante la pandemia, il che ci ha aiutato a raggiungere il nostro tasso di salvataggio del 90,49% entro la fine dell’anno 2020. “

Ma la lotta non è ancora finita. Un giorno, Best Friends spera che tutte le città non uccidano. Troppi animali muoiono nei rifugi perché non abbastanza persone stanno adottando. Quindi, per favore considera di aiutare in ogni modo possibile. Adottare, promuovere, fare volontariato, donare e spargere la voce sono tutti ottimi modi per fare la differenza. Si spera che un giorno i cani di tutto il mondo avranno la possibilità di vivere una casa amorevole.

H / T: foxla.com
Immagine in primo piano: @ bestfriendsanimalsociety / Facebook