L’uomo adotta il residente da più tempo al rifugio per animali dopo aver perso sua madre

La pandemia COVID-19 ha causato molte perdite e sofferenze a persone di tutto il mondo. Nella primavera del 2020, Wilfredo Vega di South Daytona, in Florida, ha affrontato il suo peggior incubo. Sua madre è morta durante la pandemia all’età di 81 anni. Il suo livello di ossigeno è peggiorato dopo che è stata ricoverata in ospedale e ha avuto difficoltà a sostenere una conversazione. Quando è morta, Vega non sapeva come gestire il suo dolore. Anche mesi dopo, non era ancora nello spirito festivo. Festeggiare qualcosa sembrava sbagliato senza sua madre lì. Ma poi si fermò un attimo a pensare a cosa lei avrebbe voluto per lui, il che lo portò verso un fortunato cane da salvataggio.

Immagine: @ orangecountyanimalservices / Facebook

Incontra Tonka!

Tonka the Pit Bull è stata la residente più longeva della storia all’Orange County Animal Services. Ha trascorso un totale di 216 giorni sotto la loro cura, sognando un posto da chiamare casa. Durante la sua permanenza era stato adottato due volte, ma era tornato subito dopo per motivi che sfuggivano al suo controllo. Aveva solo bisogno di una famiglia che fosse disposta a dargli tempo.



Il povero Tonka è arrivato per la prima volta al rifugio dopo essere stato abbandonato dalla sua precedente famiglia. Quando hanno contattato il proprietario della proprietà, hanno spiegato che dovevano trasferirsi e non potevano trovare un posto dove stare per Tonka. Quindi, è stato consegnato al rifugio. Gli ci volle un po ‘per riscaldarsi per riparare la vita, ma il personale sperava che avrebbe trovato presto un posto più comodo dove stare.

“Tonka è un bel ragazzo, che può sicuramente accendere il fascino”, ha detto Diane Summers, manager per Orange County Animal Services. “Abbiamo faticato a trovare quella corrispondenza duratura per lui perché ha dimostrato che deve essere l’unico cane in casa, un fattore che limita drasticamente il pool di adottanti interessati, e ha la filariosi cardiopolmonare, una condizione curabile, ma uno che può venire con uno stigma a causa della mancanza di comprensione. “



Sorridente Pit Bull
Immagine: @ orangecountyanimalservices / Facebook

Tonka trova la strada di casa

Furono i ricordi della madre di Vega a portarlo verso Tonka. Vide un articolo sulla storia di Tonka e si ricordò di come sua madre lo avesse sempre cresciuto per fare la cosa giusta. Sapeva di poter usare un altro affettuoso membro della famiglia durante questi tempi difficili, quindi è andato a Orlando per 90 minuti solo per incontrare Tonka.

All’inizio le cose non sono andate come previsto. Non è stato amore a prima vista per Vega o Tonka. Purtroppo, Tonka ha persino morso il suo potenziale adottante mentre stava giocando. Vega sentiva un legame più forte con uno degli altri Pit Bull adottabili, ma non voleva un altro cane. È venuto lì per Tonka e sapeva che doveva solo dare un po ‘di tempo al cucciolo.

Quindi, dopo un’attenta considerazione, Vega ha portato a casa Tonka. Abbastanza sicuro, avere palline da tennis e un letto da chiamare suo era abbastanza per aiutare Tonka a sentirsi più felice e più amorevole. In un ambiente familiare, Vega sente un legame più forte con Tonka e si diverte persino a portarlo a passeggio. Vega ammette anche che Tonka lo sta aiutando a distrarlo dalla tristezza della sua perdita.



Famiglia Tonka Forever
Immagine: @ orangecountyanimalservices / Facebook

“Avendolo, sembra che io sia un po ‘più energico”, ha detto Vega. “Sicuramente metterò su il mio albero di Natale. Trascorrerò sicuramente del tempo con la famiglia per le vacanze. Quindi, mi sta aiutando tanto quanto io sto aiutando lui. “

Oltre a Tonka, Vega ha anche sei parrocchetti e due calopsiti che ha adottato da un rifugio. Gli uccelli in soccorso non sono così confortanti come Tonka, quindi Vega è felice di avere un amico peloso in giro. Anche se lui e Tonka all’inizio sembravano in disaccordo, Vega ha colto l’occasione e ha pagato per entrambi.

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.



H / T: mynews13.com
Immagine in primo piano: @ orangecountyanimalservices / Facebook