‘Niente più voli gratuiti per cani di supporto emotivo’

Per molti anni i cani di supporto emotivo sono stati trattati allo stesso modo dei cani guida sui voli. Sono ammessi a bordo senza costi aggiuntivi e spesso senza fare domande. Ma quando il Dipartimento dei trasporti ha recentemente stabilito che gli animali di supporto emotivo (ESA) non devono più essere sistemati sui voli allo stesso modo dei cani guida, le compagnie aeree hanno rapidamente riconsiderato le loro regole.

Alaska Airlines sarà la prima compagnia aerea a modificare le proprie regole dall’annuncio. Gli ESA non avranno più gli stessi vantaggi dei cani guida appositamente addestrati.



Immagine: @ alaskaairlines / Facebook

Nuova politica sugli animali

A partire dal 28 febbraio 2021, Alaska Airlines non consentirà più agli ESA di volare gratuitamente. Invece, i loro umani dovranno pagare per l’imbarco dei loro cani e seguire i normali requisiti della politica sugli animali domestici.

La principale differenza tra cani guida e cani di supporto emotivo è che i cani guida sono addestrati per svolgere compiti specifici. Gli ESA sono lì solo per confortare i loro umani, ma dovrebbero comunque essere prescritti da un medico. Ogni anno sempre più persone registrano i loro cani come animali di supporto emotivo attraverso siti che non sono credibili.



Quindi, le compagnie aeree hanno avuto molti problemi con falsi ESA che hanno causato interruzioni sui voli. Alcuni passeggeri hanno persino tentato di portare a bordo animali più insoliti, sostenendo di essere ESA. Le compagnie aeree hanno assistito al supporto emotivo di pavoni, pony, maiali, tacchini, conigli e persino canguri!

cane di servizio volo in Alaska
Immagine: @ alakaairlines / Facebook

“A partire dall’11 gennaio 2021. L’Alaska accetterà solo cani guida addestrati a svolgere lavori o svolgere compiti a beneficio di una persona disabile qualificata. Gli animali di supporto emotivo non saranno più accettati “, ha scritto Alaska Airlines.

Cosa aspettarsi per i voli futuri

Se prenoti un volo entro l’11 gennaio 2021 che decolla prima del 28 febbraio 2021, puoi comunque far volare il tuo ESA gratuitamente. Ma dopo il 28 febbraio, tutti gli ESA saranno trattati come animali normali sui voli. I cani guida addestrati per compiti specifici saranno comunque ammessi gratuitamente con le loro normali regole.



Lo spazio per gli animali sui voli varia in base alla disponibilità. Inoltre, gli animali devono soddisfare i requisiti del volo, come stare sotto il sedile di fronte a te, avere almeno 8 settimane di età e rimanere nel trasportino per tutta la durata del volo. A differenza di altre compagnie aeree, non vietano completamente razze specifiche, ma non consentono razze a muso corto nell’area di carico a causa dei loro problemi respiratori.

Cane di servizio e pilota
Immagine: @ alaskaairlines / Facebook

In un mondo ideale, gli ESA potrebbero volare con la stessa facilità dei cani guida. Ma ci sono state troppe ESA false che hanno causato problemi, quindi le compagnie aeree non hanno scelta. Forse in futuro ci sarà un modo più semplice per fermare i falsi ESA e i falsi cani guida. Ma per ora, queste sono le regole che Alaska Airlines rispetta. Questa è la prova che fingere di avere uno di questi cani fa male solo a chi ne ha davvero bisogno.

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.



H / T: forbes.com
Immagine in primo piano: @ alakaairlines / Facebook