Quasi 1 anno dopo, una Pittie perduta è a casa per le vacanze

In modo frustrante, una porta aperta può essere il nemico di un genitore di cani. Molti cani scompaiono dopo essere scappati fuori senza sorveglianza e aver perso la strada. Questo incubo si è avverato per Kelly Shade, residente a Chicago, lo scorso dicembre. Un visitatore ha lasciato una porta aperta e Gracie il Pit Bull è scappato in strada.

Per Shade, i successivi 11 mesi furono una tortura. Le mancava la sua ragazza e si preoccupava per lei per strada. Ora, come il miglior regalo di Natale anticipato di sempre, ha finalmente riavuto il suo cane. I due hanno avuto una tanto attesa riunione a novembre, fortunatamente catturata nel film.



ABC7 Chicago / YouTube

Shade ha descritto la loro riunione emotiva alla ABC:

Si è avvicinata e quella coda ha iniziato a scodinzolare, lei l’ha persa e io l’ho persa. “



Gracie ha sicuramente riconosciuto sua madre e la sua coda da frusta mostra quanto le sia mancata in tutti questi mesi. Il cucciolo è ora fuori strada ed è tornato nella sua comoda cuccia a casa.

@ LostDogsIllinois / Facebook

Puoi guardare la loro riunione qui sotto:



Una ricerca di 11 mesi per Gracie

Dal giorno in cui il suo cucciolo è scomparso, Shade ha fatto tutto il possibile per trovarla. Non si è mai arresa.

“Abbiamo affisso cartelli ovunque; abbiamo pubblicato su Lost Dogs Illinois, contattato tutti i rifugi del quartiere e ho pianto per mesi “.

Fortunatamente, però, tutto quel lavoro non è stato per niente. Durante l’estate, i residenti del quartiere di Jackson Park Highlands hanno notato Gracie che viveva per strada. Il cane si era allontanato da casa a meno di 2 miglia. Quando le persone hanno cercato di avvicinarsi a lei, Gracie ha agito con paura e ha rifiutato di tornare a casa con chiunque.



ABC7 Chicago / YouTube

Una vicina, Polly Ellison, ha iniziato a nutrire Gracie nel corso di alcuni mesi. Sperava di ottenere lentamente la fiducia del cane in modo da poterla avvicinare. Ellison sapeva che doveva fare qualcosa per Gracie.

“Aveva evidentemente paura di potenziali danni [and] Non riuscivo proprio a voltarle le spalle. “

Ellison si è poi connesso con Katie Campbell che ha esperienza nel salvataggio di cani randagi. Alla fine, i due sono stati in grado di catturare Gracie.



Randagi ma non senzatetto

Campbell ha controllato la pagina Facebook di Lost Dogs Illinois e ha visto che Gracie era stata elencata lì. Aveva anche un microchip. Questo cane “randagio” aveva una casa e una famiglia, e una non troppo lontana. Campbell ha condiviso un messaggio di speranza con la sua scoperta:

“Le persone hanno bisogno di rendersi conto della capacità di un cane di sopravvivere e semplicemente non rinunciare mai a loro. Questa è davvero la cosa più importante che puoi insegnare alle persone è non mollare mai “.

ABC7 Chicago / YouTube

Lost Dogs Illinois ha anche indicato la storia di Gracie come esempio secondo cui non tutti i cani randagi sono senzatetto. Vedere la bellissima riunione tra Gracie e Shade, fa davvero valere tutto il tempo, la pazienza e lo sforzo. Grazie ai buoni samaritani che hanno fatto la dovuta diligenza e sapevano cosa fare, Gracie è di nuovo a casa e non si allontana più. Shade ha riassunto accuratamente la situazione:



“Sicuramente un miracolo per le vacanze. È decisamente straordinario. “

Microchip i tuoi cani gente!

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.

H / T: Persone
Immagine in primo piano: ABC7 Chicago / YouTube