Un rifugio unico nel suo genere aiuta a curare i cani più emotivamente danneggiati del paese

I cani che subiscono un trauma all’inizio della vita diventano più difficili da adottare non per colpa loro. Molti sono vissuti per tutta la vita legati o in gabbie aride, senza conoscere la gentilezza umana e vivendo nella loro stessa sporcizia. Anche la semplice vita domestica può confonderli e spaventarli. Non conoscono né si fidano delle persone e non possono semplicemente essere collocati in nuove case quando vengono soccorsi.

I rifugi sovraffollati non hanno il tempo o le risorse necessarie per riabilitare questi animali e tendono a cavarsela in modo orribile in condizioni di rifugio stressanti. Tuttavia, questi cani meritano la possibilità di guarire e superare il loro passato. Ecco dove l’ASPCA Centro di riabilitazione comportamentale entra.



ASPCA tramite Facebook

Centro di riabilitazione comportamentale dell’ASPCA nella Carolina del Nord

A Weaverville, nella Carolina del Nord, un dormitorio ospita fino a 65 cani. Molti sono stati salvati da situazioni di accumulo e mulini per cuccioli. Questa struttura è il Centro di riabilitazione comportamentale dell’ASPCA. Qui, i cani con problemi comportamentali diventano adatti per l’adozione ei professionisti imparano preziose tecniche di modifica del comportamento.

ASPCA tramite Facebook

Kristen Collins, vicepresidente di ASPCA Rehabilitation Services, ha dichiarato a NPR:



“Questa è, per quanto ne sappiamo, l’unica struttura negli Stati Uniti – e forse nel mondo – esclusivamente dedicata alla riabilitazione di cani estremamente paurosi e sottosocializzati”.

La struttura di Weaverville dispone di canili individuali e “stanze della vita reale” progettate per aiutare i cani ad abituarsi alla vita in ambienti domestici. Dispone inoltre di aree giochi all’aperto e di un’ampia area allenamento interna. Questa struttura incredibile e unica si è evoluta così tanto dalle sue origini presso il St. Hubert’s Animal Welfare Center nel New Jersey.

Come è cresciuto il BRC

Circa 10 anni fa, Collins, la dottoressa Pamela Reid e la dottoressa Katherine Miller hanno avuto l’idea per il Centro di riabilitazione comportamentale. Dalla sua fondazione ufficiale nel 2013, il personale a tempo pieno del centro è cresciuto da soli 5 a oltre 30 dipendenti. Questo personale in crescita comprende veterinari, ricercatori che studiano la terapia comportamentale e formatori.



“L’idea era solo di porre onestamente la domanda: possiamo riabilitare questi animali? Possiamo salvarli? Stavamo mirando a (un tasso di laurea) forse della metà solo considerando la gravità del danno comportamentale che stavamo vedendo “, ha detto Collins.

ASPCA tramite YouTube

Sorprendentemente, circa l’87% dei cani che sono entrati nei programmi di riabilitazione ASPCA dal 2013 si sono diplomati e sono andati a casa per sempre. Questo tasso di successo ha portato alla creazione della struttura di riabilitazione più permanente nella Carolina del Nord nel 2018.

Condivisione della conoscenza per cani timorosi e in recupero ovunque

È importante sottolineare che il centro fa parte di quello che ASPCA chiama un “hub della conoscenza”. Se il BRC può trattare i cani con problemi comportamentali e conoscere le cause delle loro paure, possono trasmettere le loro conoscenze e aiutare altri cani paurosi e maltrattati a imparare a fidarsi.



Il personale tiene traccia dei progressi giornalieri sui singoli cani e sul loro trattamento durante il soggiorno. Annotano cosa funziona e cosa no e sperano di utilizzare le informazioni raccolte per aiutare altri cani con paure e background simili.

ASPCA tramite Facebook

Sebbene la pandemia di Covid-19 abbia fermato le visite al personale dei rifugi di tutto il paese, stanno ancora insegnando i loro metodi. I corsi online aiutano a portare il programma di riabilitazione e il suo funzionamento interno ad altri soccorsi a livello nazionale. Secondo Collins:

“Condividendo questo lavoro, non stiamo dicendo che devi avere questa struttura per pantaloni fantasiosi. Stiamo dicendo che puoi farlo in un posto dove non puoi controllare nulla. ”



L’impatto del programma

Oggi, oltre 500 cani si sono diplomati al corso di addestramento della durata di circa 3 mesi del BRC. Questi cani hanno tutti imparato lentamente a godere della compagnia umana e rispondere ai comandi di base. La riabilitazione media richiede 13 settimane di trattamento, ma ciò dipende da ogni singolo cane e da come rispondono al trattamento.

ASPCA tramite Facebook

Quando i cani trasformati hanno completato il programma, vengono inseriti nella rete di rifugi partner e gruppi di soccorso dell’ASPCA per essere resi disponibili per l’adozione. Vedere questi cani passare da animali terrorizzati, catatonici e antisociali ad amorevoli vale la pena dedicare tempo e fatica. Collins aggiunge:

“Questa è la parte magica. Guardare, per la prima volta, un cane terrorizzato che si piega verso di te, o gioca: è semplicemente fantastico. E non posso parlarne senza soffocarmi. “



Scopri di più guardando il documentario di Second Chance Dogs.

Per favore CONDIVIDI per trasmettere questa storia a un amico o un familiare.

H / T: NPR
Immagine in primo piano: ASPCA tramite Facebook